Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - ASIA

Colisa lalia ( gourami indiano )

Cenni generali : Colisa lalia ha il corpo molto appiattito lungo i fianchi ed è di forma leggermente discoidale . La bocca si trova in posizione dorsale ed è di piccole dimensioni . La pinna dorsale e quella anale sono molto sviluppate soprattutto nei maschi . Le pinne ventrali sono ridotte a due lunghi filamenti . La colorazione è particolarmente appariscente nei maschi . Su un fondo di color rosso si evidenziano numerose fasce azzurre . Il petto e la gola sono generalmente azzurri , a volte anche giallastri . Le pinne presentano una colorazione rossa con macchie bluastre e verdastre , tranne le pinne pettorali . Le femmine hanno una colorazione molto meno appariscente ; su un fondo grigio-argenteo , sono presenti sfumature verdastre e le pinne sono quasi completamente trasparenti . Sono presenti differenti varietà di colore ; rosse , blu , gialle , verdi ecc; le prime due sono generalmente piu' apprezzate . Questo pesce raggiunge normalmente , la lunghezza di 6 cm. circa ; il suo allevamento dovrebbe avvenire in vasche di almeno 50 litri di capacità , la zona preferita è quella che si trova vicino alla superficie .

Diffusione : come dice il nome comune , questo gourami indiano si trova nell'India , nella zona orientale , compreso il Bangladesh .

Alimentazione : la Colisa lalia è una specie onnivora , accetta qualsiasi tipo di mangime di piccole dimensioni che galleggia sull'acqua .

Riproduzione : per quanto riguarda la riproduzione , il gourami indiano non ha particolari problemi . Il maschio costruisce un nido di bolle integrandolo con frammenti di foglie , torba e altri materiali che trova all'interno della vasca . Il numero delle uova non di rado arriva a superare le 500 unità , che vengono espulse dalla femmina a gruppi di qualche decina vicino al nido . Le uova sono piu' leggere dell'acqua e quelle che non centrano il nido al primo tentativo , vrngono prese dal maschio che le sputa all'interno del nido stesso . La schiusa si ha dopo circa un giorno e , dopo altri tre , gli avannotti incominciano a nuotare liberamente . La loro alimentazione iniziale comprende mangimi di piccole dimensioni come Parameci e Rotiferi . Dopo una settimana circa , si puo' incominciare ad integrare questa dieta con naupli di Artemia . La riproduzione è possibile nella vasca di allevamento se , in superficie , sono presenti piante galleggianti che possano offrire riparo a i piccoli pesci .

Habitat in acquario : l'arredamento della vasca dovrebbe avere un fondo di colore scuro , legni di torbiera e piante che raggiungono la supergicie , dove , la Colisa lalia preferisce rimanere . L'illuminazione non deve essere di forte intensita' ed il filtraggio deve essere di buon livello , perchè , a differenza della maggior parte dei pesci di questa famiglia , la Colisa lalia è particolarmente sensibilealle sostanze organiche che possono inquinare l'acqiua .

Dimorfismo sessuale : nel gourami indiano le differenze sono , oltre alla colorazione , le dimensioni che , nelle femmine rimangono piu' contenute e la forma della pinna dorsale che , sempre nelle femmine , è sempre arrotondata .

Chimica dell'acqua : 20-27° C , GH 15° , PH 6,5-7,5
25-28° C , 10° , PH 7 per la riproduzione

Possibili abbinamenti : uno dei possibili abbinamenti possibili con questo gourami indiano , che rimane nelle zone alte della vasca è con Chanda ranga , che rimane nelle zone centrali e , Badis Badis che , invece , rimane nelle zone vicine al fondo .

TORNA ALL' ELENCO ASIA

Torna ai contenuti