Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - ASIA

Chanda ranga ( pesce vetro )

Cenni generali : Il Chanda ranga ha il corpo di forma leggermente romboidale e molto schiacciato lungo i fianchi . Bocca ampia ed in posizione dorsale . Le pinne sono tutte ben sviluppate , trasparenti . La pinna dorsale divisa in due parti , pinna caudale leggermente incisa nel mezzo . La colorazione è praticamente assente e , la trasparenza del corpo lascia intravvedere lo scheletro . Sono presenti , non sempre , sfumature che colorano il corpo di colore argento o gialle . I maschi , spesso , hanno un orlo bianco celeste nelle pinne dorsale e anale . Le dimensioni che raggiunge questa specie , sono di 8 cm. circa , la vasca per l'allevamento non dovrebbe essere inferiore a 80 litri , la zona vitale è quella a mezz'acqua .

Diffusione : il pesce vetro si trova nel sub continente Indiano e Tailandia .

Alimentazione : Il Pesce Vetro è una specie carnivora che accetta alimenti in forma surgelata e liofilizzata , oltre che a prede vive . Con un periodo che non sempre è breve , anche il mangime in scaglie viene mangiato .

Riproduzione: Il Chanda ranga è un pesce di banco che dovrebbe venir allevato in gruppi di almeno 6 esemplari ; una volta formatasi una coppia , spostarla in una vasca di almeno 15 litri , con fondo fine e scuro e ciuffi di piante ancorate sul fondo , tra i quali , verranno deposte le uova che , possono arrivare anche a 200 unità per deposizione . Terminata questa fase , allontanare i riproduttori che , si ciberebbero delle proprie uova e , dopo un giorno , normalmente avviene la schiusa . Dopo altri 2 giorni , gli avannotti nuotano liberamente ed è possibile iniziare a somministrare piccolo mangime vivo come Rotiferi e naupli di Artemia . Risultati si ottengono anche con mangime liquido per avannotti . Un cambio parziale giornaliero di acqua nella quantità del 5-10% , aiuta a mantenere il grado di inquinamento sotto controllo .

Habitat in acquario : Per il Pesce Vetro l'arredamento della vasca dovrebbe essere composto da un fondo fine e scuro , abbondante vegetazione lungo le pareti , sassi e legni a creare numerosi rifugi e spazio libero per nuotare . In natura , questa specie , si trova alle foci dei fiumi e anche lungo le coste ; è possibile , quindi , anche una piccola aggiunta di sale e convivenza con altre specie che vivono in acque salmastre .

Dimorfismo sessuale : femmine del Chanda ranga sempre trasparenti , a differenza dei maschi che hanno sfumature colorate sul corpo e i bordi delle pinne dorsale ed anale di un colore azzurro chiaro . La vescica natatoria , che è visibile per la trasparenza del corpo , nei maschi è piu' appuntita nella parte posteriore .

Chimica dell'acqua : 18-25° C , GH 10-15° , PH 7-8
24-28° C , GH 10° , PH 7-8 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti : il Chanda ranga , che preferisce rimanere nella zona centrale della vasca , puo' essere allevato assieme a Gyrinocheilus aymonieri , che rimane sul fondo e a Macropodus opercularis che resta vicino alla superficie .

TORNA ALL' ELENCO ASIA

Torna ai contenuti