>

Trichogaster leeri - gurami perla - Pesci acqua dolce e salata d'acquario - descrizione, diffusione, alimentazione, riproduzione

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ACQUA DOLCE
  
AFRICA - AUSTRALIA

AMERICA - ASIA

ACQUA DOLCE - ASIA

 

Trichogaster leeri ( gurami perla )

Cenni generali : il corpo di Trichogaster leeri è abbastanza allungato e fortemente schiacciato lungo i fianchi ; la bocca è di piccole dimensioni in posizione dorsale . le pinne ventrali sono trasformate in prolungamenti filiformi , la pinna dorsale si trova nel mezzo del dorso , la pinna ventrale di grandi dimensioni si allunga sino all'attaccatura della pinna anale di buone dimensioni . La colorazione varia a secondo dello stato d'animo del pesce , e dalle condizioni ambientali . Normalmente , il dorso è di colore giallo marrone , con sfumature madreperlacee di differente intensità in base all'incidenza della luce . La colorazione dei fianchi è marrone chiaro con numerosissime macchioline di colore bianco ; questa colorazione è presente anche sulle pinne ventrale , anale e dorsale . Una striscianera parte dalla bocca e arriva sino al peduncolo caudale . Le dimensioni che questa specie raggiunge in acquario sono di 12 cm. circa , come in natura e , le dimensioni minime della vasca di allevamento non dovrebbero essere inferiori a 80 litri .   

Diffusione :  il gurami perla è diffuso nell'isola del Borneo e di Sumatra , nella Penisola Malese e in Tailandia .

Alimentazione : il Tricogaster leeri è una specie onnivora ; si nutre principalmente a pelo d'acqua di vegetali e di animali acquatici . Lento nel cibarsi , deve essere tenuto in osservazione per vedere che non rimanga senza cibo se allevato in vasche con animali rapidi nel cibarsi .

Riproduzione: il gurami perla tenta spesso di riprodursi nella vasca di allevamento ma , quasi sempre il risultato è insoddisfacente a causa del disturbo provocato dagli altri ospiti della vasca . Una vasca della capacità di 50-60 litri , arredata con materiale di fondo scuro e folti ciuffi di piante lungo le pareti , scarso movimento dell'acqua in superficie , illuminazione artificiale assente sono i presupposti per la riproduzione . Si introduce una coppia che abbia già iniziato i giochi amorosi nella vasca di comunità e , in poco tempo , il maschio incomincerà la costruzione del nido di schiuma . Quando questo ha il diametro di pochi cm. , il maschio inizia a rincorrere la femmina sino a quando riesce a portarla sotto il nido . Qui , con la parte addominale rivolta vers l'alto , i riproduttori espellono le uova e i prodotti sessuali . La femmina , in vari accoppiamenti , espelle qualche centinaio di uova che , il maschio sistema accuratamente nel nido . Terminata questa fase , il maschio scaccia la femmina e si dedica alle cura del nido e delle uova , che si schiudono dopo circa 24 ore se la temperatura è abbastanza elevata . Gli avannotti rimangono nel nido per un paio di giorni e dopo iniziano a nuotare liberamente . Il maschio viene tolto dalla vasca di riproduzione e , gli avannotti vengono smistati in piu' vasche , sempre con l'acqua che abbia le stesse caratteristiche chimico-fisiche per permettere una crescita adeguata . Il primo mangime per gli avannotti deve essere di infusori o alimenti specifici per avannotti ; dopo una settimana circa , si puo' iniziare la somministrazione di naupli di Artemia .
  
Habitat in acquario : Trichogaster leeri è una specie che rimane nella zona di superficie , di conseguenza , un arredamento con folta fegetazione nella parte alta della vasca ma , anche spazio per nuotare , un movimento non troppo intenso dell'acqua e un'illuminazione non particolarmente intensa , sono le condizioni ideali per allevare questa specie .  Respirando aria atmosferica , un coperchio che copra la vasca ( si evita che i pesci saltino fuori dalla vasca e che la temperatura dell'aria sia sempre di almeno 23°C ) evita problemi all'apparato respiratorio della specie .

Dimorfismo sessuale : vistoso nei soggetti adulti ; nei maschi del gurami perla , il petto e le pinne ventrali hanno una colorazione rossa diffusa , mentre le femmine hanno una colorazione argentea . I maschi si distinguono , inoltre  per la pinna dorsale ed anale piu' appuntite .

Chimica dell'acqua : 23 - 28° C , GH 10 - 15° , PH 7 - 7,5
26 - 30° C , GH 10 - 15° , PH 7 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti
: lasciando lo spazio vicino alla superficie libero per l'allevamento di Trichogaster leeri , possibili abbinamenti potrebbero essere , per la parte centrale della vasca con Chanda ranga e/o Kryptopterus bicirrhis e , nella zona del fondo con Gyricocheilus aymonieri e/o Labeo bicolor .


TORNA ALL' ELENCO ASIA

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu