>

Paracheirodon innesi - pesce neon - Pesci acqua dolce e salata d'acquario - descrizione, diffusione, alimentazione, riproduzione

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ACQUA DOLCE
  
AFRICA - AUSTRALIA

AMERICA - ASIA

ACQUA DOLCE - SUD AMERICA

 

Paracheirodon innesi - neon

Cenni generali: Paracheirodon innesi è tra i pesci piu' diffusi in acquario ; il suo nome " volgare" è : Neon . Corpo fusiforme e poco schiacciato nella parte terminale . Le pinne sono abbastanza piccole e trasparenti , ed è presente una pinna adiposa . La bocca , piccola anche lei , è in posizione terminale , leggermente spostata verso l'alto ( posizione dorsale ) . La colorazione è verde oliva nel dorso ; sotto , si ha una fascia blu verde luminosa per tutta la lunghezza del corpo . Sotto questa , dal peduncolo caudale a circa metà del corpo , una larga fascia rosso intenso brillante . La parte ventrale è di colore argenteo o biancastro . Pesce di piccole dimensioni che raggiunge difficilmente i 4 cm. , puo' vivere in vasche di dimensioni che partono da i 40 litri in su , ha come zona di vita quella centrale .

Diffusione : il pesce neon si trova nel bacino fluviale del Rio delle Amazzoni nella parte superiore .

Alimentazione : Paracheirodon innesi è una specie onnivora che accetta indistintamente alimenti di origine animale o vegetale , di dimensioni ridotte .

Riproduzione : per il pesce neon è praticamente uguale a quella descritta per Cheirodon axelrodi , con l'unica differenza che è dovuta alla temperatura ; Paracheirodon innesi predilige per la propria riproduzione , temperature anche di soli 18° , e , comunque , inferiori a quelle che di solito si hanno nella vasca di comunità . Vasca di 20 litri , con acqua trattata con torba per ottenere valori acidi e con durezza molto bassa . Introdurre prima la femmina e , dopo alcune ore , il maschio ; una griglia sul fondo evita che questi pesci si cibino delle proprie uova che possono arrivare a diverse decine . Dopo la riproduzione allontanare i riproduttori ; la schiusa avviene generalmente in 2-5 giorni , e , consumato il sacco vitellino in un periodo di altri 2-5 giorni , gli avannotti possono incominciare ad essere nutriti con mangime vivo molto piccolo , come Rotiferi e Parameci . Dopo circa altri 7 giorni , anche i naupli di Artemia appena schiusi , soso accettati dagli avannotti .
Cambi parziali frequenti , riportano gradatamente i valori dell'acqua a livelli simili a quelli della vasca di allevamento .

Habitat in acquario : per Paracheirodon innesi , il fondo della vasca di materiale fine e scuro ; diverse piante che lascino comunque spazio per nuotare . Pesce di branco , che si aggrega ad altre specie di dimensioni e caratteristiche simili . Illuminazione non particolarmente intensa e acqua leggermente ambrata ( filtrata attraverso torba ) permettono alla livrea di questi pesci di risaltare maggiormente .

Dimorfismo sessuale : solo in età adulta si riconosce nel pesce neon il maschio per il corpo piu' slanciato ed il ventre meno arrotondato .

Chimica dell'acqua : 22-24° C , GH 5-15° , PH 6,5-7
20° C , GH 2-5° , PH 5-6 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti : Paracheirodon innesi , che rimane prevalentemente nella zona centrale della vasca , puo' essere abbinato a Corydoras julii , che rimane nella zona vicino al fondo e a Nannostomus trifasciatus , che , invece , rimane nella zona di superficie .


TORNA ALL'ELENCO AMERICA

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu