>

Limnophila sessiliflora - Pesci acqua dolce e salata d'acquario - descrizione, diffusione, alimentazione, riproduzione

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ACQUA DOLCE
  
AFRICA - AUSTRALIA

AMERICA - ASIA

PIANTE - ASIA

 

LIMNOPHILA SESSILIFLORA

Diffusione :  Limnophila sessiliflora si trova in Giappone , India , Pakistan su alvei fluviali melmosi . ( Asia )

Descrizione : Limnophila sessiliflora  eè molto diffusa come pianta d'acquario . Il fusto , non superiore a 30 cm. e' ricoperto da unfitto fogliame verde ed in corrispondenza dei nodi  spesso si formano lunghe radici bianche . Le foglie , bipartite in segmenti , sono riunite in gruppi di 6-8 e tali ferticelli sono talmente fitti alle estremita' dei fusti da formare delle rosete . Sulla parte emersa dell'asse si inseriscono foglie piu' piccole , spesso rigide e turgide , color verde scuro , i cui margini mostrano una dentatura aguzza , non divise ( eterofillia ) .
Fiori piccoli , singoli e sessili sul peduncolo fogliare , con 5 petali , 5 petali bianchi bilabiati , che presentano delle striature color porpora all'imboccatura .
E' una pianta molto decorativa e non eccessivamente esigente .  In acquario convive tipicamente insieme alle Cryptocoryne , con cui crea delle associazioni molto ornamentali  , ed alle Lagenandria , Rotala , Acorus , Vallisneria asiatica e V. gigantea . Le sue foglie formano un contrasto con quelle verde scuro o brune delle Cryptocoryne . Predilige le zone piu' illuminate dell'acquario , e la sua altezza tende ad adeguarsi alla profondita' dell'acqua , specialmente con la luce artificiale .

Coltivazione: Limnophila sessiliflora non e' particolarmente  esigente per quanto riguarda le condizioni amnientali , pur preferendo ricevee un'illuminazione intensa : quanto maggiore e' la quantita' della luce che ricevono , tanto piu' sano e decorativo diventa il loro aspetto . Questa pianta sembra che soffra solo se sulle foglie si depositano frammenti di fango o di detriti ; a causa di cio' la parte inferiore del fusto divente scuro e talvolta si ha la caduta delle foglie .
Alla sabbia grossolana del fondo si possono aggiungere piccole quantita' di argilla secca , anche se in genere e' sufficiente il naturale accumulo di detriti . Di frequente accade che con un terreno alquanto nutriente le colture soffrano per l'eccessiva crescita delle alghe epifitiche ; per questo motivo e' bene sfoltirle di tanto in tanto e trapiantare gli apici vegetativi in nuove colture .
La temperatura dell'acqua deve rimanere tra 20°C e 24°C ; il pH puo' avere valori aciduli o neutri ( 6,5-7,0) . La durezza non e' decisiva ( 5°-25° dGH ) , Ma sembra che cresca meglio nell'acqua tenera .


TORNA ALL'ELENCO PIANTE ASIA

 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu