>

Chilodus punctatus - Pesci acqua dolce e salata d'acquario - descrizione, diffusione, alimentazione, riproduzione

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ACQUA DOLCE
  
AFRICA - AUSTRALIA

AMERICA - ASIA

ACQUA DOLCE - SUD AMERICA

 

Chilodus punctatus

Cenni generali : Chilodus Punctatus ha il corpo fusiforme compresso lungo i fianchi ; il profilo dorsale è molto inarcato . La bocca si trova in posizione terminale ed è di piccole dimensioni . Le pinne sono di media grandezza ad eccezzione della pinna dorsale che è piu' grande , con il primo raggio piu' grosso ed una colorazionecon strisce e punti di colore marrone scuro ; e' presente una pinna adiposa ; la pinna caudale è fortemente incisa . La colorazioneè di un fondo grigio marronecon sfumatureazzurre o gialle . Il disegno reticolato di questa specie è dovuto alla presenza di una macchia scura all'inizio di ogni scuama che ricopre questi pesci , tranne che nella zona ventrale e della gola . Pesce che in natura non raggiunge i 10 cm. , la vasca che lo ospita dovrebbe avere un volume di almeno 100 litri , e la sua zona vitale è quella centrale .

Diffusione :bacini fluviali dei fiumi Orinoco e Rio delle Amazzoni ; parte settentrionale dell'America meridionale .

Alimentazione :Chilodus Punctatus è una specie onnivora che accetta indistintamente alimenti di origine animale in forma di scaglie , mangimi liofilizzati e surgelati oltre che a prede vive come Dafnie , Cyclops , larve di zanzara e Tubifex e vegetale come insalata e spinaci .

Riproduzione: nel momento che una coppia di Chilodus Punctatus si forma per riprodursi , cambia la propria livrea : la macchia scura che è presente sulle scuame sparisce e si notano una o due macchie , sempre di colore scuro , tra la pinna dorsale e l'occhio . In una vasca di almeno 80 litri , dove il fondo sarà di sabbia fine con sassi o altro arredo ricoperto di alghe , precise caratteristiche chimiche dell'acqua che , a sua volta dovrebbe venire filtrata attraverso torba , si sposta la coppia che , quasi subito inizia l'accoppiamento . Ogni volta si hanno dalle 2 alle 5 uova per un totale che arriva anche a 300 . Terminata questa fase , allontanare i riproduttori che , si ciberebbero delle proprie uova . In un periodo che passa dalle 48 alle 120 ore , avviene la schiusa e , in poche ore , gli avannotti iniziano a nuotare nella loro caratteristica posizione a testa in giu' . Da questo momento è possibile iniziare la somministrazione di cibo come naupli di Artemia .

Habitat in acquario: Il Chilodus Punctatus non è particolarmente facile da allevare . Il fondo dovrebbe essere di materiale fine e scuro ; l'arredamento composto da legni , rocce , fitti ciuffi di piante ma ache spazio libero per nuotare . Illuminazione non troppo intensa ed , eventualmente , piante galleggianti . Potente filtraggio .

Dimorfismo sessuale: Per il Chilodus Punctatus unica differenza tra i due sessi è il ventre piu' tondeggiante nella femmina .

Chimica dell'acqua :25° C , GH 5-10° , PH 6-6,5
25-27° C , GH 5° , PH 6-6,5 Per la riproduzione

Possibili abbinamenti: il Chilodus punctatus , che rimane preferibilmente nella zona centrale della vasca , potrebbe essere allevato assieme a Ancistrus dolichopterus che rimane sul fondo , e a Carnegiella strigata , che invece , rimane vicino alla superficie .


 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu