Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - AFRICA

Cichlidae - Pseudotropheus zebra

Cenni generali: lo Pseudotrpheus zebra è endemico del lago Malawi , comprende diverse varietà di colore . Il corpo è di forma allungata e solo leggermente schiacciato lungo i fianchi . Le pinne sono uno dei metodi per riconoscere questa specie da altre dello stesso genere : la pinna dorsale ha sempre 21 raggi di cui 13 duri e 8 molli e , la pinna anale ha 11 raggi : 3 duri e 8 molli . Le altre pinne : dorsali , ventrali e caudale , sono ben sviluppate . La bocca è in posizione terminale e ha le labbra leggermente carnose .La colorazione varia molto da soggetto a soggetto ; per fare questa distinzione , dopo il nome , viene messa la prima lettera del colore in lingua inglese e si ottiene questo risultato : Pseudotropheus zebra B ( blue ) , BB ( black and blue ) , BO ( blue-orange ) , BW ( blue-white ) , C ( cobalt ) , O ( orange ) , OB ( orange-blue ) , R ( red ) , Rt ( red top ) , W ( white ) ed altre . Questi pesci raggiungono dimensioni anche di 15 cm. , hanno bisogno di vasche con non meno di 100 litri per poter nuotare e , la loro zona vitale , esclue dolamente la parte superiore della vasca .

Diffusione
: Africa orientale , solo nel Lago Malawi .

Alimentazione : lo Pseudotropheus zebra è una specie onnivora che accetta qualsiasi mangime di origine animale e vegetale che ricopre una parte importante nella dieta .

Riproduzione : lo Pseudotropheus zebra si riproduce come Pseudotropheus auratus ; le uova  sono sempre non molto numerose , tra le 30 e le 50 , abbastanza grandi ; vengono incubate in bocca dove , dopo 3 settimane circa , escono direttamente gli avannotti gia completamente formati che possono essere nutriti con mangime in scaglie per Ciclidi o , meglio , con naupli di Artemia . Se vengono nutriti in abbondanza e si ha l'accortezza di effettuare cambi parziali di acqua nell'ordine del 5% 2-3 volte a settimana , questi pesci raggiungono nel corso di 4-6 mesi , una lunghezza pari alla metà di quella che viene raggiunta normalmente e , non di rado , sono già in condizioni di riprodursi .

Habitat in acquario : per lo Pseudotropheus zebra ,  la vasca potrebbe essere arredata solamente con pietre di roccia lavica , che , grazie al loro poco peso , permettono di costruire diversi nascondigli e lasciare diverso spazio libero per nuotare ; le piane potrebbero essere assenti o robuste . L'illuminazione intensa in modo che si possano sviluppare alche che vengono " brucate " da i nostri pesci . Le varie varietà di colore convivono e spesso si incrociano , dando vita , pero' , a soggetti generalmente meno belli dal punto di vista cromatico e , spesso , meno resistenti  . In una vasca con la capacità di 100 litri , un gruppo di 6-8 esemplari sarebbe già sufficiente .

Dimorfismo sessuale : nello Pseudotropheus zebra , quasi sempre i maschi hanno la pinna dorsale ed anale che terminano a punta , mentre , per le femmine , sono arrotondate ; altra differenza , oltre alla colorazione , sono , quasi sempre , le macchie gialle a forma di uovo che , il maschio ha nella pinna anale .

Chimica dell'acqua
:22-28° C , GH 15-20° , PH 7,5-8,5
                                 25-28° C , GH 10-20° , PH 7,5-8,5 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti : lo Pseudotropheus zebra che si sposta in tutte le zone della vasca di allevamento , potrebbe essere abbinato a Pseudotropheus auratus e a Haplochromis burtoni che hanno le stesse caratteristiche di vita .

Torna ai contenuti