Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - AFRICA

Phenacogrammus interruptus ( Tetra del Congo )

Cenni generali : il Phenacogrammus interrruptus ha il corpo compresso lateralmente e  abbastanza alto ; le pinne sono tutte ben sviluppare e , nei maschi , ancora piu' estese . Presente anche una piccola pinna adiposa . La bocca è in posizione dorsale ed è dotata di denti premascellari . La colorazione cambia in relazione all'intensità dell'illuminazione : su un fondo color argento , si hanno sfumature dal giallo al blu al verde . Dorso di solito scuro con pinne trasparenti con sfumature tendenti al blu . Dimensioni raggiunte 9 cm. , vasca di capacità non inferiore a i 100 litri , vive nella parte centrale e superiore della vasca .

Diffusione
: bacino fluviale del Congo .

Alimentazione : il Tetra del Congo è una specie onnivora con predilezione al mangime vegetale ; particolarmente sensibile alle condizioni chimico-fisiche dell'acqua , è meglio somministrare il mangime in piccole quantità per piu' volte al giorno .

Riproduzione : il Phnacogrammus interruptus non presenta grosse difficoltà per quanto riguarda la sua riproduzione in acquario . Se , nella vasca di comunità non sono presenti  pesci che si nutrono di uova , puo' anche essere usata per la riproduzione , a condizione di spostare i valori dell'acqua  a i livelli necessari per questa operazione . Questa specie si riproduce in gruppo , la deposizione delle uova si ha tra le piante , nell'arco di tempo di diversi giorni e , ogni coppia , depone tra le 50 e le 100 uova per volta , per un totale di alcune centinaia ( 3-4 ) . Queste si schiudono dopo circa 6-7 giorni e gli avannotti appena nati , si cibano quasi subito di naupli di artemia appena schiusi . Con cambi parziali di acqua nell'ordine del 10% ogni 5-7 giorni , si riportano gradatamente i valori chimici dell'acqua a quelli normali per la vita comune .

Habitat in acquario : il tetra del Congo è un pesce di branco che . per un corretto allevamento dovrebbe essere tenuta in acquario almeno in un gruppo formato da 6-8 esemplari . Una casca di 100litri dovrebbe essere la base di partenza . Fondo scuro e non particolarmente fine , con spozio per nuotare e piante rubuste lungo le pareti posteriori . Con piante galleggianti si ottengono risultati migliori per la colorazione di questi pesci . Specie sensibile che richiede un buon filtraggio con una intensa movimentazione dell'acqua .  

Dimorfismo sessuale : nel Phenacogrammus interruptus , i  maschi sono di dimensioni maggiori e colorazione piu' appariscente ; le pinne sono piu' grandi e , spesso , come frastagliate , mentre nelle femmine , risultano sempre con i bordi  interi e piu' ridotte come dimensioni .

Chimica dell'acqua
:25-26° C , GH 5-10° , PH 6,5 .
                                 25-27° C , GH 3-5° , PH 6-6,5 per la riproduzione .  

Possibili abbinamenti : il  Phenacogrammus interruptus che si muove al centro della vasca e vicino alla superficie , potrebbe essere allevato assieme a Synodontys nigriventris , che rimane nella parte alta della vasca e a Nanochromis parilus che , invece , rimane nella zona bassa o al centro della stessa .

Torna ai contenuti