Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - SUD AMERICA

Serrasalmus nattereri ( pesce pirana )

Cenni generali : il Serrasalmus nattereri ha il corpo molto schiacciato lungo i fianchi e leggermente ellittico nei soggetti adulti ; le pinne non sono molto sviluppate , sono trasparenti ad eccezzione della pinna caudale che puo' presentare un bordo nero edi quella anale che ha sfumature rossastre ; è presente una pinna adiposa . La bocca , di grosse dimensioni , in esemplari giovani risulta terminale ; aumentando di dimensioni , la mascella inferiore cresce maggiormente e , la bocca , risulta essere in posizione dorsale . La colorazione di questa specie è grigio argento con riflessi metallici nella maggior parte del corpo ; le zone della gola e quella ventrale sono rosse piu' o meno intenso . Le dimensioni di questo pesce raggiungono i 30 cm. ma , in acquario , difficilmente crescono oltre i 20 ; hanno bisogno di vasche con una capacità non inferiore a i 100 litri e si spostano prevalentemente nella zona centrale della vasca .

Diffusione : il pirana si trova in tutta la zona del bacino fluviale del Rio delle Amazzoni .

Alimentazione : il Serrasamlus nattereri è una specie carnivora da nutrire preferibilmente con pesce o altra carne bianca ; alimentati con prede vive , questi pesci riescono ad avere una riproduzione migliore .

Riproduzione : nel periodo della riproduzione , la colorazione rossa del maschio di pirana , cambia diventando blu scuro o quasi nera ; sempre il maschio , sposta la sabbia del fondo formando una buca che servirà per la deposizione delle uova che , in base anche alle dimensioni della coppia , possono arrivare a qualche centinaio ( 2-3 ) . L'espulsione delle uova e la fecondazione di queste , avviene con lenti e ripetuti passaggi della coppia sopra questa buca in una tipica posizione con la testa rivolta verso il basso . Terminata la deposizione , il maschio si prende cura delle uova allontanando la femmina e muovendo l'acqua sopra la buca con continui movimenti della coda . Le uova si schiudono dopo circa 36 ore e , gli avannotti con il loro sacco vitellino , vengono allontanati dalla buca sempre dai colpi di coda del padre e si attaccano a qualunque substrato . Dopo 4-5 giorni incominciano a nuotare liberamente e possono incominciare ad essere nutriri con naupli di Artemia ; dopo un'altra settimana circa , si puo' integrare la loro alimentazione con Tubifex a piccoli pezzi . In un mese circa , le dimensioni dei nostri piccoli serrasalmus , possono raggiungere la lunghezza di 2 cm.

Habitat in acquario : il Serrasalmus nattereri è un pesce di branco che necessita di vasche di grandi dimensioni , specialmente se si vuole arrivare alla riproduzione che puo' avvenire con esemplari di circa 15 cm. . L'arredamento della vasca dovrebbe comprendere materiale di fondo di grana media , radici di torbiera e piante robuste . Se si vogliono introdurre pietre , queste devono essere lisce , perchè questi pesci , se spaventati , scattano in tutte le direzioni senza curarsi degli ostacoli che potrebbero incontrare e , di conseguenza , con buone probabilità di ferirsi .

Dimorfismo sessuale : unica differenza esterna nel pirana è la forma della zona ventrale nei soggetti adulti : per i maschi piu' stretta , per le femmine piu' arrotondata . Questo è piu' facile da notare guardando i pesci frontalmente .

Chimica dell'acqua : 22-28° C , GH 10-15° , PH 7, 7,5
25-28° C , GH 10-15° , PH 7 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti : anche se l'allevamento in una vasca senza altre specie di pesci è probabilmente la soluzione migliore , Serrasalmus nattereri , che preferisce rimanere nella zona centrale della vasca , potrebbe essere abbinato a Carnegiella strigata , che rimane nelle zone di superficie e a Cichlasoma severum che rimane nella zona vicino al fondo .

TORNA ALL'ELENCO AMERICA

Torna ai contenuti