Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - AFRICA

Nanochromis parilus

Cenni generali : Il Nanochromis parilus è una specie dalla forma slanciata e poco schiacciata lungo i fianchi . La bocca ha labbra carnose ed è posizionata leggermente in posizione dorsale ; testa ed occhi relativamente grandi in proporzione al corpo . Le pinne non hanno particolari caratteristiche e sono di media grandezza . La colorazione è grigio marrone come base con riflessi verdi lungo i fianchi e anche sull'opercolo branchiale ; la zona ventrale ha sfumatureviolacee su un colore grigio . Durante il periodo riproduttivo , i colori sono molto piu' marcati . Questa specie raggiunge una lunghezza di circa 7 cm. , per il suo allevamento , la vasca non dovrebbe essere inferiore a i 50 litri , vive principalmente nelle zone vicino al fondo e centro vasca .

Diffusione : il Nanochromis parilus si trova nella parte occidentale dell'Africa equatoriale , principalmente nel fiume Congo e suoi affluenti .

Alimentazione : il Nanochromis parilus è una specie onivora che accetta magimi di origine animale e vegetale , sia in scaglie che i pastiglie , liofilizzato e surgelato .

Riproduzione : per quanto riguarda il Nanochromis parilus , la riproduzione è indicata per acquariofili con un minimo di esperienza ; in vasche di allevamento grandi , è preferibile non spostare la coppia che si forma spontaneamente in un gruppo ; la femmina depone un centinaio di uova circa in una tana , quasi sempre nella parte alta di questa . Il maschio resta nelle vicinanze e difende il territorio attorno alla tana . Le uova si schiudono dopo circa tre giorni e , dopo altri 3-4 giorni , consumato il sacco vitellino , gli avannotti vengono fatti uscire . La somministrazione di mangime , andrebbe fatta con naupli di Artemia o mangime in scaglie molto fine .

Habitat in acquario : per il Nanochromis parilus , il fondo della vasca dovrebbe essere scuro e di grana media ; rocce , legni ed anche gusci di noci rotte o pezzi di vasi di terracotta per creare nascondigli . Le piante dobrebbero essere a foglia larga e robuste . Se si formano due o piu' coppie , una volta individuata la tana di ogniuna , l'aggiunta di altri componenti che limitano la vista delle altre coppie , evita che queste , siano sempre aggressive tra di loro . Illuminazione non particolarmente intensa ma , potente filtraggio e movimento dell'acqua per ossigenarla il piu' possibile .

Dimorfismo sessuale : le dimensioni principalmente : il maschio è sempre piu' grande della femmina . La pinna dorsale nella femmina è meno lunga e non termina a punta come nel maschio .

Chimica dell'acqua : 24-28° C , GH 5-10° , PH 6,5-7
28° C , GH 5-8° , PH 6,5 per la riproduzione

Possibili abbinamenti: il Nanochromis parilus , che occupa lo spazio al centro e vicino al fondo della vasca , puo' convivere assieme a Calamoichthys calabaricus , che rimane vicino al fondo , e a Synodontis nigriventris che , invece , preferisce restare nella zona vicino alla superficie . Questi abbinamenti sarebbero da attuare con vasche di dimensioni di almeno 80 litri , quindi superiori al volume di acqua consigliato nella parte dei cenni generali .

Torna ai contenuti