Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - SUD AMERICA

Nannostomus trifasciatus ( pesce matita )

Cenni generali : Nannostomus trifasciatus ha il corpo di aspetto fusiforme . La bocca è in posizione terminale ed è di piccole dimensioni . Le pinne sono tutte abbastanza piccole e trasparenti con una macchia rosso rosso acceso . La pinna caudale ha una macchia per lobo e , le pinne pettorali sono completamente trasparenti . E' presente , ma non sempre , una piccola pinna adiposa . La colorazione di questa specie , come dice il nome , è caratterizzata da tre fasce parallele di colore nero ; quella centrale , piu' grande , parte dalla bocca e arriva sino al peduncolo caudale , mentre , le altre due , piu' sottili , delimitano il dorso , che è di colore marrone- verde , ed il ventre , di colore bianco argento . Dietro l'opercolo branchiale è presente una macchia di colore rosso vivo e , tra le due fasce superiori , scorre a fila fi squame dorate . Le dimensioni raggiunte da questa specie sono di circa 6 cm. , la vasca per l'allevamento non dovrebbe essere inferiore a 50 litri , le zone di stazionamento sono quella al centro e quella vicino alla superficie della vasca .

Diffusione : questo pesce matita si trova in Guiana , Amazzonia centrale e Rio Negro .

Alimentazione : Nannostomus trifasciatus è un pesce onnivoro ; accetta mangime vivo , surgelato , liofilizzato , in scaglie di origine animale e vegetale .

Riproduzione : l'acqua della vasca che ospita la coppia di questo pesce matita , deve avere valori chimici abbastanza precisi . Tenera , acida e leggermente ambrata , colore dato a filtraggio attraverso torba . La deposizione avviene tra piante galleggianti ( Riccia , Salvinia o Vesicularia ) , puo' arrivare ad un centinaio di uova ed , al termine della deposizione , è meglio allontanare i riproduttori che , non di rado , si cibano delle stesse . La schiusa avviene dopo circa un giorno e , gli avannotti consumano il sacco vitellino in altri 2-3 giorni . Nel momento che incominciano a nuotare liberamente per la vasca , iniziare la somministrazione di Rotiferi , che verrà integrata , dopo 2 settimane circa , da naupli di Artemia . Ad eccezione del primo periodo di vita , la crescita è abbastanza rapida e già , dopo alcuni mesi ( 6-7) i nostri pesci saranno pronti per riprodursi a loro volta .

Habitat in acquario : l'arredamento della vasca che ospita Nannostomus trifasciatus dovrebbe avere un fondo di materiale scuro ; una fitta vegetazione anche in superficie , legni di torbiera . Illuminazione non particolarmente intensa , filtraggio moderato attraverso torba .

Dimorfismo sessuale : le differenze tra i due sessi in questo pesce matita non sono particolarmente accentuate ; femmine con ventre piu' gonfio , dovuto alla presenza delle uova che , sono visibili se si guarda il pesce in controluce . Sempre nella femmina , la forma della pinna anale è piu' appuntita .

Chimica dell'acqua : 23 - 25° C , GH 5 - 10° , PH 6,5 - 7
25 - 27° C , GH 2 - 8° , PH 6 - 6,5 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti : Nannostomus trifasciatus , che rimane preferibilmente nella zona centrale e superiore della vasca , potrebbe essere allevato assieme a Thayeria boehlkei , che occupa le stesse zone e , come pesce di fondo , la presenza di Corydoras aeneus o altre varietà dello stesso genere .

TORNA ALL'ELENCO AMERICA

Torna ai contenuti