Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - SUD AMERICA

Cichlasoma nigrofasciatum

Cenni generali : il Cichlasoma nigrofasciatum è di forma leggermente allungata ed è molto compresso lungo i fianchi . La bocca si trova in posizione terminale ed è di piccole dimensioni . Le pinne sono tutte ben sviluppate e , nei maschi , la dorsale e l'anale , spesso presentano prolungamenti filiformi . La colorazione è grigio - azzurro di fondo con 8-9 fasce verticali nere . Le dimensioni di questa specie raggiungono i 15 cm. ma , normalmente , in acquario , i 10 cm. ; la vasca per l'allevamento non dovrebbe essere inferiore ad 80 litri e la zona preferita è quella centrale .

Diffusione : Cichlasoma nigrofasciatum è endemico del centro America , nello stato del Guatemala .

Alimentazione : Cichlasoma nigrofasciatum è onnivoro ; accetta mangime in scaglie , liofilizzato e surgelato sia di origine animale che vegetale . Predilige i Tubifex , lattuga , spinaci .

Riproduzione : Cichlasoma nigrofasciatum è una specie con poche esigenze per quanto riguarda le caratteristiche chimiche dell'acqua . Valori medi sono sufficienti perchè , già con una lunghezza di 5 cm. si formino delle coppie pronte per riprodursi . Le uova vengono deposte su superfici preventivamente pulite come sassi piatti , andore di terra cotta , interni di noci di cocco , radici . La quantità di uova dipende dall'età e dimensione dei riproduttori ; 1000 uova non sono una rarità per coppie affiatate . Entrambe i genitori si dedicano alle cure parentali ; la schiusa delle uova si ha , di solito , dopo 2-3 giorni e gli avannotti vengono spostati in buche preparate preventivamente dai genitori . Dopo un altro periodo di 4-5 giorni , durante il quale viene consumato il sacco vitellino , gli avannotti nuotano liberamente e devono essere nutriti con naupli di Artemia . Le cure parentali durano diverse settimane sino a che , i genitori sono pronti per un'altra deposizione . Visto il numero considerevole di pesci che si puo' raggiungere , cambi frequenti di acqua e vasche di adeguate dimensioni , facilitano la crescita uona salute della prole .

Habitat in acquario : l'arredamento della vasca che ospita Cichlasoma nigrofasciatum dovrebbe avere materiale di fondo di grana media e di colore scuro . Sassi e radici di torbiera per creare nascondigli e delimitare territori ; piante solo se di adeguare dimensioni e , possibilmente in vasetto o con le radici protette da sassi . Illuminazione non particolarmente intensa e potente filtraggio .

Dimorfismo sessuale
: non molto evidenti i segni di dimorfismo sessuale in esemplari di piccole dimensioni al di fuori del periodo riproduttivo . In esemplari adulti di Cichlasoma nigrofasciatum , la gibbosità sulla fronte e la forma della papilla genitale sono segni sicuri per distinguere i due sessi . La colorazione piu' brillante e le dimensioni maggiori del maschio sono altri segni di riconoscimento .

Chimica dell'acqua : 22 - 26° C , GH 10 - 15° , PH 6,5 - 7,5
26 - 28° C , GH 10 , PH 6,5 per la riproduzione .

Possibili abbinamenti : Cichlasoma nigrofasciatum , che preferisce rimanere nelle zone centrali ed inferiori della vasca , potrebbe venire allevato assieme a Poecilia velifera che rimane nelle zone centrali e superiori e a Xiphophorus helleri che , preferibilmente , rimane nelle zone centrali

Torna ai contenuti