Vai ai contenuti

ACQUA DOLCE - SUD AMERICA

Carnegiella strigata ( pesce accetta )

Cenni generali: Carnegiella strigata è una specie dalla caratteristica forma del corpo ad accetta , con i fianchi fortemente schiacciati . Le pinne sono trasparenti . Le pinne ventrali sono molto piccole e posizionate molto vicino alla pinna anale ; pinna dorsale e caudale di medie dimensioni e , pinne pettorali molto sviluppate . La bocca , piccola , è in posizione dorsale . La colorazione è di un giallo argento con sfumature marroni sul dorso ; le fasce slungo i fianchi sono di colore marrone scuro con sfumature blu . Questa colorazione varia in funzione dell'intensità della luce . Questa specie raggiunge i 5 cm. di lunghezza , una vasca di 80 litri circa è sufficiente per iniziarne l'allevamento e , la zona di preferenza di questo pesce è quella situata nella parte alta della vasca .

Diffusione : questo pesce accetta vive nella parte nord orientale del sud America , in Colombia , Guyana e negli affluenti del Rio delle Amazzoni .

Alimentazione :specie carnivora , la Carnegiella strigata , oltre al mangime in scaglie , leni cibi liofilizzati e surgelati . Mangimi vivi come larve di zanzara aiutano la riproduzione .

Riproduzione: importanti le caratteristiche dell'acqua che devono essere di acidità e tenerezza per questo pesce accetta . Una volta individuata una femmina con le uova ( che è la parte piu' complicata ) , trasferirla in una vasca con solamente qualche pianta con foglie filiformi assieme al maschio . Schermare la vasca e coprirla con un coperchio , lasciando una decina di centimetri di spazio , perchè questi pesci , principalmente nel periodo riproduttivo , volano fuori dall'acqua . Una volta avvenuta la deposizione che non sono mai molte , allontanare i riproduttori che se ne cibano volentieri . Dopo 24-30 ore , queste si schiudono ed il sacco vitellino viene consumato in altri 5 giorni . A questo punto , nutrire gli avannotti con Parameci ed Infusori . Passata un'altra settimana , è possibile somministrare anche naupli di artemia .

Habitat in acquario : Carnegiella strigata vive quasi esclusivamente nella parte alta della vasca ; l'unica esigenza di questa specie è avere molto spazio libero per nuotare . Gli altri pesci presenti dovrebbero essere di dimensioni simili , tranquilli , con uguali necessità per quanto riguarda i valori dell'acqua che , dovrebbe essere tenera ed acida . Una buona corrente dell'acqua nella zona superficiale contribuisce al benessere di questa specie .

Dimorfismo sessuale: non ci sono segni sicuri di dimorfismo sessuale in questo pesce accetta ; un maggior ingrossamento del ventre nella femmina nel periodo riproduttivo e , ma non sempre , una trasparenza nella zona ventrale , che permette la vista di qualche uovo sono gli unici indizi .

Chimica dell'acqua: 23-30° C , GH 10° , PH 6-6,5
28-30° C , GH 5° , PH 6 per la riproduzione .


Possibili abbinamenti : assieme a Carnegiella strigata , che rimane quasi esclusivamente nella zona alta , è possibile introdurre nella vasca di allevamento Crenicara filamentosa , che rimane nella zona vicino al fondo , e Aequidens maronii che rimane nella zona centrale tranne che , nel momento della riproduzione .

Torna ai contenuti